Enter your keyword

Visite FVG

Digital School Experience visite culturali Trieste castello di Miramare

Trieste - Castelli e caffè letterari

(visita con guida - Cod. 0009)

“La storia, disse, è un incubo dal quale sto cercando di svegliarmi.” J. Joyce

E’ l’itinerario della memoria che propone di percorrere tutti i luoghi più significativi degli avvenimenti che interessano la città di Trieste nel periodo 1943 – 1954. Questa passeggiata nel centro di Trieste è un’occasione per respirare l’atmosfera che ispirò alcuni tra i maggiori scrittori italiani ed europei. Vestigia di un passato di indubbio aroma mitteleuropeo e indissolubilmente legati alla letteratura, i caffè letterari erano luogo d’incontro degli intellettuali quali Stendhal, Joyce, Svevo e Saba.

Visita giornaliera con partenza dal villaggio ore 09.00 e rientro previsto alle ore 18.00

Pullman + entrata castello di Miramare + guida turistica:
da euro 37,00 pp – minimo 30 partecipanti

Grotta del Gigante e Trieste

(visita con guida - Cod. 0010)

La Grotta Gigante è la grotta turistica con la sala più grande al mondo e è stata inserita nel Guinness dei Primati nel 1995. Nel corso della visita una guida specializzata accompagna il gruppo introducendo gli alunni alla conoscenza del mondo sotterraneo delle cavità carsiche. Gli alunni avranno così modo di scoprire come si è formato il complesso sistema di grotte nascosto nel sottosuolo carsico, come crescono stalattiti e stalagmiti, come gli scienziati utilizzano la Grotta Gigante per conoscere i movimenti della crosta terrestre, come gli speleologi scoprono ed esplorano nuove cavità …

Nel pomeriggio visita della città di Trieste con guida turistica.

Visita giornaliera con partenza dal villaggio ore 08.30 e rientro previsto alle ore 18.30

Pullman + guida turistica + ingresso alla Grotta:
da euro 38,00 pp – minimo 30 partecipanti

Digital School Experience visite culturali laguna di Marano

La Laguna di Marano

(visita con guida - Cod. 0012)

“Forse mai l’arte architettonica ha raggiunto un tal grado di magnificenza” (J. W. Goethe, scrivendo della visita a La Rotonda

Venite a scoprire una delle città d’arte più affascinanti d’Italia, famosa per il Palladio, i palazzi prestigiosi e le splendide ville sparse per la sua provincia; ammirata per la sua posizione ideale, cullata com’è dai Colli Berici e affacciata su di un teatro naturale costituito dalle Prealpi venete. Illustreremo la storia di Vicenza attraverso la sua arte, mettendo in risalto soprattutto le opere di Andrea Palladio (1508-1580), senza dubbio uno dei più grandi architetti del Rinascimento, ed evidenziando l’evoluzione urbanistica di Vicenza in particolare dal XV al XVI secolo. Tra i monumenti solitamente visitati vi sono il Teatro Olimpico, palazzo Chiericati, palazzo Thiene, contra’ Porti coi palazzi Porto-Festa e Barbaran-Porto. Infine Piazza dei Signori, la piazza principale di Vicenza con la Loggia del Capitaniato e la Basilica Palladiana. Una vera e propria immersione in una città in cui ancora sembra di respirare l’atmosfera tipicamente rinascimentale.

Nota: su richiesta e con supplemento, è possibile aggiungere la visita alla Villa “La Rotonda”. Gli interni della villa sono aperti solo il mercoledì e sabato; gli esterni sono aperti al pubblico tutti i giorni dell’anno (tranne il lunedì).

Visita giornaliera con partenza dal villaggio alle ore 08.00 e rientro previsto alle ore 18.00

Pullman + guida turistica + ingressi:
da euro 40,00 pp – minimo 30 partecipanti

Digital School Experience visite culturali redipuglia

Centenario della Grande Guerra

“Di queste case non è rimasto che qualche brandello di muro // di tanti che mi corrispondevano non è rimasto neppure tanto // ma nel cuore nessuna croce manca // è il mio cuore il paese più straziato.” G. Ungaretti – San Martino del Carso

In occasione del periodo che ricorderà il centenario della Prima Guerra Mondiale l’organizzazione ha inteso suggerire originali itinerari che coinvolgeranno il visitatore, facendogli vivere un’esperienza diretta. Ad accompagnare gli studenti, un esperto della Grande Guerra con l’intervento di figuranti in uniformi d’epoca degli eserciti allora schierati in lotta. Tutti i percorsi proposti sono facili e adatti a tutti; sono comunque consigliate scarpe da ginnastica o calzature robuste (fondo sterrato) e pantaloni lunghi.

Redipuglia e la Dolina dei Bersaglieri nei diari dei soldati

(visita con esperto - Cod. 0016)

L’itinerario inizia con un’introduzione storica effettuata dall’esperto e in seguito con la visita al Museo  e  la risalita al Sacrario. Si prosegue poi per la Dolina dei Bersaglieri, unico sito carsico attualmente attrezzato quale museo all’aperto. L’escursione accompagna attraverso lo spazio e il tempo: dai primi sbalzi offensivi del 1915 ai successivi rimaneggiamenti del sito quale ospedaletto e cimitero di guerra. Si proseguirà con la visita al campo di battaglia del Monte Sei Busi e si concluderà con un’animazione di figuranti in divisa che ricreeranno i momenti in cui, dalle trincee, i soldati scrivevano le lettere ai familiari: saranno letti stralci di originali pagine di diari.

Visita giornaliera con partenza alle 09.00 dal villaggio e rientro previsto alle ore 18.00

Pullman + entrata museo + esperto della Grande Guerra + animazione:
da euro 37,00 pp – minimo 30 partecipanti

Redipuglia - Caporetto, escursione trasfrontaliera

(visita con esperto - Cod. 0017)

La visita inizia con un’introduzione storica effettuata dall’esperto della Grande Guerra che accompagna il gruppo nelle aree teatro dell’evento bellico sul Carso Isontino. Durante la visita un soldato in divisa d’epoca entra nello scenario bellico attraverso uno dei tanti camminamenti carsici per far comprendere ai partecipanti alcune delle problematiche (legate alle uniformi ed al territorio), con le quali il Soldato si è trovato a combattere ogni giorno. L’escursione prosegue oltre il confine in Slovenia, per poter conoscere e confrontare i diversi Campi di Battaglia e visitare il Sacrario ed il Museo di Caporetto.

Visita giornaliera con orari da concordare

Pullman + esperto della Grande Guerra + animazione:
da euro 42,00 pp – minimo 30 partecipanti

Nota: l’ingresso a Caporetto non è incluso; il prezzo indicativo, da pagare il loco, è di euro 4,00/persona. L’escursione è riservata ai maggiori di 14 anni. Tutti gli studenti dovranno accompagnarsi da un documento d’identità personale valido per l’espatrio (passaporto o carta d’identità).

Digital School Experience visite culturali Friuli Venezia Giulia grotte

Grotte di San Canziano (Skocjanske Jame)

(visita con guida - Cod. 018)

“Discendi nel cratere di Yocul dello Sneffels che l ‘ombra dello Scartaris viene a lambire prima delle calende di luglio, viaggiatore ardito , e perverrai al centro della terra . E questo ho fatto io. Arne Saknussemm “ Jules Verne

A pochi chilometri da Trieste, in territorio sloveno, sorge una meraviglia della natura, di grande fascino ed interesse. Potrete immergervi negli abissi, in un viaggio fantastico che rimarrà nei vostri cuori e nei vostri ricordi più belli! Come nel libro di Jules Verne o nei film Indiana Jones e il Signore degli Anelli, potrete compiere uno straordinario percorso all’interno di queste meravigliose cavità carsiche. Le Grotte di Škocjan sono uno straordinario fenomeno naturale che vi permettono di ammirare attraverso un percorso a piedi segnato, delimitato e protetto, l’opera del fiume Reka. Il Reka sorge ai piedi del monte Snežnik e scorre sulla superficie per circa 55 chilometri. Quando raggiunge il terreno calcareo del Carso, non approfondisce il suo alveo solo meccanicamente (con l’erosione), ma anche con la corrosione – sciogliendo le rocce calcaree su cui scorre. Nella prima parte del suo percorso scorre ancora in superficie e poi dopo una gola lunga circa quattro chilometri, che si chiude con un’imponente parete, scompare nel sottosuolo. La valle cieca del Reka è la più grande valle cieca in Slovenia. Nel lontano passato, probabilmente durante il pleistocene superiore, cioè alcune centinaia di migliaia di anni fa, la volta della grotta crollò a circa 200 m prima dell’inghiottitoio e creò due doline di crollo: la Velika dolina (profonda fino a 165 m) e la Mala dolina (120 m), che sono separate da un ponte naturale, un resto dell’originaria volta delle grotte, su cui sorge il caratteristico paesino di Škocjan. Nel fondo della Velika dolina il Reka scompare definitivamente nel sottosuolo e riappare alla superficie dopo 34 chilometri, nelle sorgenti del Timavo, in prossimità di Trieste sulla costa adriatica. La parte delle Grotte di Škocjan dove scorre il Reka – la grotta Šumeča jama – è un’incredibile gola sotterranea lunga circa 3,5 chilometri, visitabile con un percorso a piedi. La visita prevede un tour organizzato con delle guide all’interno delle grotte, ed una facile passeggiata intorno alla grande voragine per visitare il paesino di Skocjan.

Visita giornaliera con orari da concordare.

Pullman + guida in loco:
da euro 42,00 pp – minimo 30 partecipanti

Per visitare le grotte si consiglia un abbigliamento adeguato, pantaloni lunghi, giacca a vento e cappello, scarpe/scarponcini da escursione. (Temperatura media all’interno della grotta 12 gradi). Il costo di ingresso non è incluso; il prezzo indicativo per gli studenti, da pagare il loco, è di euro 16,00/persona (visita interna + esterna). L’escursione è riservata ai maggiori di 14 anni. Tutti gli studenti dovranno accompagnarsi da un documento d’identità personale valido per l’espatrio (passaporto o carta d’identità).

Nota: il programma indicato potrà essere suscettibile di variazioni. In caso di avverse condizioni meteorologiche le escursioni non saranno annullate.